U2

Get Up! Stand Up!

C’è stato un tempo in cui la sigla Amnesty International ha coinciso con grande musica e grandi eventi rock. Tra il 1986 e il 1998 sono stati più di uno i concertoni messi in piedi per raccogliere fondi ma soprattutto per sensibilizzare le masse sul tema dei diritti umani.

È morto il papà del gigantismo rock

Image: 

Ha disegnato il palco dei Pink Floyd di The Wall e lo ha rimodellato trent’anni dopo sulle esigenze di Roger Waters. Per gli AC/DC ha ideato un’enorme locomotiva che usciva dallo schermo e si materializzava sul palco, per i Metallica dei blocchi-luce a forma di bara. Ha portato la platea verticale sul palco degli Stones e piegato uno schermo led da 80 metri per i Genesis. Ha accompagnato l’escalation degli U2 dagli schermi dello Zoo TV all’artiglio del tour a 360°.

Nuovo album in autunno per gli U2

Image: 

Niente più Songs Of Ascent. L’idea è stata accantonata in favore di un nuovo progetto: «Speriamo che veda la luce in autunno», ha dichiarato recentemente Clayton. «Stiamo collaborando con Danger Mouse che è un tipo in gamba. Si è creato un bel gruppo di lavoro. Per fare il miglior disco possibile, però, devi uscire dagli schemi, esplorare nuovi territori».

Il grande valore di Zero

Conosciuto ai più come produttore e musicista, Hannett viene considerato un genio da chi ha seguito le vicende underground britanniche: un innovatore, uno che ha contribuito all’evoluzione della storia del rock con effetti più determinanti rispetto a tanti musicisti celebrati a sproposito. 

Pagine

Subscribe to U2