Tu sei qui

2013: Odissea nello spiazzo

Ascolta in anteprima il nuovo album di Frei
07 Gennaio 2013

«Quando ero un bambino guardavo film di fantascienza che raccontavano il 2000 come l’era in cui avremmo esplorato le cavità dei pianeti e i sentieri delle galassie. Siamo nel 2013 e io, nello spazio, non ci sono ancora andato. Continuo disperatamente a sognare di esplorare l’universo, guardo come un pervertito documentari e immagini fotografate dai telescopi, che tutte le volte mi lasciano a bocca aperta, e mi chiedo sempre se in qualche luogo, nelle profondità dell’universo, ci sia qualcuno che sta a bocca aperta come me. Vivo così la mia odissea nello spiazzo di casa, sotto una volta celeste che fa il verso alla mia mediocrità, alle mie vicissitudini, alle mie manie, e ogni volta che mi fermo a guardarla, per un attimo, resto senza parole».

Così Frei racconta il suo secondo album. 2013: Odissea nello spiazzo arriva un anno dopo l’esordio Sulle tracce della volpe. «Le canzoni sono nate separatamente l’una dall’altra, in diversi periodi dell’anno, tutte legate, o meglio sottomesse, alla fissa per i misteri e le teorie dell’universo; attraverso le decine di film e documentari che si sono impadroniti del mio tempo, sono nate canzoni dove il fascino per i misteri del cosmo si mescola alla mia vita quotidiana, o più semplicemente, diventa una fissazione maniacale». 2013: Odissea nello spiazzo esce il 14 gennaio. Ascoltalo su Jamonline.it in anteprima per una settimana.