And the nominees are...

Mumford & Sons e Black Keys sono i vincitori annunciati dei prossimi Grammy. La cerimonia di premiazione si terrà il 10 febbraio a Los Angeles
06 Dicembre 2012

Sarà l'anno dei Black Keys o dei Mumford & Sons? Le due band hanno buone possibilità di portarsi a casa più di un "grammofonino" il 10 febbraio 2013, alla serata della cinquantacinquesima edizione dei Grammy Awards che si terrà a Los Angeles, California. Hanno ricevuto entrambe cinque nomination.

I Black Keys se la giocano per l'incisione dell'anno (Lonely Boy), l'album dell'anno (El Camino), migliore performance rock (Lonely Boy), migliore canzone rock (ancora Lonely Boy), migliore album rock (El Camino), più quella di Dan Auerbach come produttore sulla scorta del lavoro svolto con la sua band, ma anche con Dr. John e gli Hacienda. I Mumford & Sons concorrono per l'album in genere e per l'album nella categoria americana (Babel), la performance e la canzone rock (I Will Wait), la canzone scritta per un "visual media" (Learn Me Right, dal film animato della Pixar Brave), senza contare quella di Markus Dravs per la produzione del loro album (e di Mylo Xyloto dei Coldplay) e quella del dvd Big Easy Express cui hanno preso parte (vedi Jam di novembre).

Hanno ricevuto almeno una nomination anche Jack White, gli Alabama Shakes, Florence & The Machine, Bruce Springsteen, Iron Maiden, Marilyn Manson, Muse, Fiona Apple, Björk, Tom Waits. L'elenco di tutti i candidati è sul sito ufficiale dei Grammy.