Roger Daltrey

Venerdì, 26 Aprile, 2019
Luigi Maffei
Mezzo secolo fa il gruppo inglese presentava nel leggendario locale Ronnie Scott di Londra la sua opera rock. Aneddoti, curiosità e tanto altro nel racconto di Ezio Guaitamacchi

Public

Roger Daltrey - L'anno prossimo esce la sua autobiografia

Image: 
Roger Daltrey ha dichiarato di avere pronta un'autobiografia.
 
Il frontman degli Who ha firmato un contratto con la Blink Publishing nel Regno Unito e la Henry Holt and Co. negli U.S.A. Il libro, al momento senza titolo, si concentrerà, secondo le prime indiscrezioni, non solo sui decenni passati con la band, ma anche sulla sua carriera solista e il modo in cui la Gran Bretagna è cambiata negli anni.
 
La pubblicazione dell'autobiografia di Roger Daltrey è in programma per agosto 2018.
 

The Who

Image: 
Un mix esplosivo di potenza, storia, esperienza e molto altro ancora. Gli Who bissano il successo del live di due giorni prima a Bologna, facendo rock nel vero senso della parola dinanzi a un pubblico davvero eterogeneo. I maxischermi, uno centrale e due laterali, insistono molto sui cinquant'anni (e passa) di carriera della band con immagini di repertorio e continui richiami ai compianti John Entwistle e Keith Moon, ma anche con grafiche moderne.
 

The Who, un tour e un album (prima dell'addio)

Image: 
Dopo l'annuncio di Eric Clapton di qualche giorno fa, anche gli Who hanno confermato le intenzioni di qualche mese fa di ritirarsi dalle scene. I membri superstiti, Pete Townshend e Roger Daltrey, hanno infatti annunciato un tour celebrativo dei 50 anni di carriera (anche se sarebbe meglio dire dalla nascita) della band, e secondo il cantante del gruppo si tratta "dell'inizio di un lungo addio".
 
Subscribe to Roger Daltrey