Recensioni

John Smith
Metti una sera di fronte a un songwriter inglese che sembra un gentiluomo di metà Ottocento. Una rivelazione
Ron Sexsmith
Tra il gusto melodico di Paul McCartney e l’irresistibile malinconia di Don Williams. Uno dei suoi album migliori
Son Volt
Jay Farrar impara a suonare la pedal steel, si immerge nel sound di Bakersfield e rivitalizza la tradizione della honky tonk music
Sound City
La storia degli studi di registrazione di Van Nuys diventa una riflessione su cosa significa essere un musicista rock
Black Rebel Motorcycle Club
«Cos'è successo al rock'n'roll»? A giudicare dal concerto di Milano, è vivo, privo di artifici e vibrante
Chuck Leavell
L’omaggio ai pianisti blues del tastierista americano legato agli Stones. Con un “duello” fra Keith Richards e John Mayer
Phosphorescent
Il lato oscuro dell’amore. Matthew Houck l’ha visto da vicino, ed è rimasto sfigurato. Ce lo racconta in uno dei suoi migliori album
Boz Scaggs
Negli studi dove nacque la stella di Al Green, uno degli architetti dell’A.O.R. dei ’70 torna alle radici soul e blues
Steven Wilson
Un grande concerto dopo un grande disco. In attesa della data di fine marzo a Milano...
Richard Thompson
Va a Nashville a registrare con Buddy Miller e se ne esce a sorpresa con un disco dalle lievi venature funk. Senza mai allontanarsi dal suo inimitabile stile
Glen Hansard
Quasi tre ore di esibizione e un’attitudine da busker per uno dei concerti più belli degli ultimi tempi
Woody, Cisco, & Me
Arriva in Italia il libro sulle gesta di Woody Guthrie e Cisco Houston nelle acque agitate della Seconda guerra mondiale

Pagine