Tu sei qui

The Crowsroads: l’omaggio a Janis Joplin

A 46 anni di distanza dalla sua morte, il duo folk e blues rende omaggio insieme a Boris Savoldelli all’indiscussa icona del rock con “Janis”
04 Ottobre 2016
Il 4 ottobre 1970 ci lasciava Janis Joplin.
Ma, come spesso accade in questi casi, la musica di un’artista del genere rimane sempre viva e si tramanda di generazione in generazione.
 
Proprio per questo motivo i The Crowsroads, duo folk e blues formato dai fratelli Matteo Corvaglia (chitarra e voce) e Andrea Corvaglia (armonica e voce) che noi avevamo già intervistato qui, ha voluto rendere omaggio alla grande icona del rock con un brano originale che si intitola proprio Janis.
Il video di Janis, singolo contenuto in Reels, cd dei The Crowsroads uscito alla fine di maggio 2016, è stato diretto dal regista bresciano Enrico Fappani e girato nel locale Vecchia Praga di Brescia. È un omaggio alla grande cantante americana Janis Joplin, scomparsa a Los Angeles il 4 ottobre 1970. Il videoclip vede protagonista una giovane ragazza, che in un momento di relax casalingo, si imbatte in un video di Janis. Esce di casa e si reca in un locale vicino, dove troverà il duo bresciano, con Boris Savoldelli e i musicisti Antonio Giovanni Lancini e Giulio Corini, intenti a suonare Janis, attorniati da un pubblico spensierato e partecipe.    
“Il testo si riallaccia a Me and Bobby McGee, uno dei brani più famosi di Janis, scritto da Kris Kristofferson e si propone come suo proseguimento. Me and Bobby McGee si inserisce alla perfezione nell’immaginario giovanile di fine anni sessanta: si parla di un ragazzo e una ragazza, un’armonica avvolta in una bandana, il sogno di una libertà senza compromessi, un viaggio in autostop; per lungo tempo i due vagabondano per gli Stati Uniti d'America senza una destinazione, poi lui si stanca della vita on the road e decide di fermarsi per trovare una casa e mettere su famiglia. “Lo lasciai scivolare via / cercava una casa e spero l’abbia trovata / scambierei tutti i miei domani con un solo ieri / per sentire Bobby accanto a me” - canta una nostalgica Janis. Ma che fine avrà fatto Bobby? Si sarà sistemato? Si sarà pentito della sua scelta, magari dopo aver visto il volto di Janis spuntare tra le pagine di una rivista o sullo schermo di un televisore? In Janis, noi proviamo a darci una risposta, o meglio lasciamo che sia lo stesso Bobby a prendere la parola e raccontarci che ne è stato di lui” dice il duo folk e blues.
 
E allora non ci resta altro da fare se non guardare e ascoltare Janis, nuovo video dei The Crowsroads...