The Who, un tour e un album (prima dell'addio)

Roger Daltrey e Pete Townshend festeggeranno i cinquant'anni dalla nascita della band con una serie di concerti e un album di inediti
01 Luglio 2014
Dopo l'annuncio di Eric Clapton di qualche giorno fa, anche gli Who hanno confermato le intenzioni di qualche mese fa di ritirarsi dalle scene. I membri superstiti, Pete Townshend e Roger Daltrey, hanno infatti annunciato un tour celebrativo dei 50 anni di carriera (anche se sarebbe meglio dire dalla nascita) della band, e secondo il cantante del gruppo si tratta "dell'inizio di un lungo addio".
 
The Who Hits 50 è il nome degli show che si terranno per ora soltanto nel Regno Unito, a partire dal 30 novembre a Glasgow fino al 17 dicembre a Londra.
 
Queste le nove date al momento previste:
Glasgow SSE Hydro (30 Novembre)
Leeds First Direct Arena (2 Dicembre)
Nottingham Capital FM Arena (5 Dicembre)
Birmingham NIA (7 Dicembre)
Newcastle Metro Arena (9 Dicembre)
Liverpool Echo Arena (11 Dicembre)
Manchester Phones 4u Arena (13 Dicembre)
Cardiff Motorpoint (15 Dicembre)
London O2 (17 Dicembre)

 
I biglietti saranno in vendita dal 4 luglio sul sito inglese dell'organizzatore AEG Live, http://aeglive.co.uk. Il tour dovrebbe proseguire poi negli Stati Uniti nel 2015.
 
Prima di congedarsi però dal proprio pubblico, pare che gli Who abbiano in serbo un’altra sorpresa: un nuovo album. Townshend ha dichiarato infatti di aver inviato tre nuovi pezzi a Daltrey e quest'ultimo li avrebbe anche apprezzati. Le tracce avranno un sound "più orientato al progressive che al pub rock", stando sempre alle parole del chitarrista. E gli stessi tre inediti sarebbero inoltre ispirati a Going Back Home, disco pubblicato lo scorso marzo da Roger Daltrey e Wilko Johnson. Le registrazioni dovrebbero iniziare quest'estate.