Vinicio Capossela in tour con due spettacoli

“Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore” e “Vinicio Capossela e la Banda della posta” sono i due spettacoli che l'artista quest’estate porterà in tour
10 Giugno 2014
Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore e Vinicio Capossela e la Banda della posta sono i due spettacoli che Vinicio Capossela quest’estate porterà in tour in diverse località italiane, con una tappa d’eccezione al prestigioso Ravenna Festival, dove i due concerti saranno presentati  rispettivamente il 18 giugno e il 29 giugno.
 
Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore” tra travestimenti “bestiali” e incursioni teatrali comprende l'esecuzione del Carnevale degli animali, una suite composta da Camille Saint-Saens nel 1886, articolata in quattordici brani di breve durata ispirati ad altrettanti animali o personaggi, e una serie di canzoni di Vinicio Capossela,  in parte edite, e in parte inedite, cucite insieme in un racconto che ci porta a spasso tra le storie di animali celebri, simbolismi e bestiari. Il tutto rivisto dal Trio Amadei per l’orchestra da camera composta dai Solisti della Vianiner Philarmoniker a cui si aggiungono Vincenzo Vasi al theremin, Asso Stefana alle chitarre, Zeno de Rossi ai tamburi e Peppe Frana all’oud e strumenti medievali. Dopo la prima al Ravenna Festival il 18 giugno che  vedrà come “specie ospite” la voce narrante della grande Ermanna Montanari del Teatro delle Albe, “Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore” arriverà il 21 giugno Verona al Teatro Romano, il 26 giugno a Castellazzo di Bollate (Mi) al Villa Arconati Music Festival con la straordinaria partecipazione di Paolo Rossi nei panni del narratore, e il 3 luglio a Grottaglie (Ta) alle Cave di Fantiano per il Festival musicale Città delle ceramiche.

l tour di Vinicio Capossela e la Banda della Posta dopo aver fatto ballare la scorsa estate oltre 150.000 persone, parte il 27 giugno dal Marea festival a Fucecchio (Fi) con la partecipazione speciale della cantante Francesca Breschi e una nuova veste: alle canzoni dell’autore, alle polke, alle quadriglie e alle mazurke del gruppo postale si aggiunge un repertorio che attinge alle musiche folk, al canto sociale e di lavoro, al canto anarchico e alle canzoni di guerra nel centenario del conflitto mondiale senza dimenticare i cantanti dell’emigrazione ferroviaria degli anni ’60. Ai plettri e ai ferri dei banditi, si uniranno la chitarra surf-western di Asso Stefana, e in alcune date  la voce intensa della cantante salentina Enza Pagliara e quella di Filomena D’Andrea (Makardìa). Al banco del mixer il produttore Taketo Gohara. Produzione La Cupa –Ponderosa.
 
 
Dopo la prima di Fucecchio il 27 giugno, Vinicio Capossela e la Banda della Posta saranno in concerto il 29 giugno a Ravenna, al Ravenna Festival, il 30 giugno a Codroipo (Ud)  per il Folkfest, l’1 luglio a Noale (Ve),  il 26 luglio a Roma al Festival Eutropia “l’altra città”,  valicheranno i confini italiani per arrivare al Womad World’s festival nel Regno Unito il 27 luglio e concluderanno il loro tour il 31 luglio alla Reggia di Venaria Reale (To) per il Venaria Real Music Festival. Queste date preluderanno alla seconda edizione dello Sponz Fest (28-30 agosto) festival sull’unione ideato e diretto dal cantautore in Irpinia.

Per info e biglietti consultare il sito di Vinicio Capossela e Ponderosa