Grammy Awards 2014

Dal successo dei Daft Punk alla “reunion a metà” dei Beatles
Di Leonardo Follieri
27 Gennaio 2014
I Daft Punk sono stati senza dubbio i trionfatori dei 56esimi Grammy Awards. La cerimonia svoltasi ieri allo Staples Center di Los Angeles ha visto infatti il duo aggiudicarsi ben cinque statuette: Album of the Year per "Random access memories", Record of the Year per la hit “Get Lucky” e ancora Best Pop Duo / Group Performance, Best Dance-Electronic album e Best Engineered Album.
 
Tanti gli artisti che hanno suonato dal vivo nel corso della serata, oltre agli stessi Daft Punk, saliti sul palco con Pharrell Williams, Nile Rodgers e Stevie Wonder. Tra gli altri, si sono esibiti anche i due ex Beatles Paul McCartney e Ringo Starr, i quali insieme hanno interpretato “Queenie Love”, dinanzi a una platea che vedeva tra gli ospiti anche Yoko Ono.
 
Sir Paul insieme agli ex Nirvana Dave Grohl e Krist Novoselic e a Pat Smear dei Foo Fighters, si è aggiudicato inoltre il Grammy per "Cut Me Some Slack", ritenuta Best Rock Song dell’anno appena trascorso.
 
Song of the Year e Best Pop Solo Performance sono i due premi assegnati alla neozelandese 17enne Lorde per "Royals", mentre della “vecchia guardia” sono stati premiati i Led Zeppelin con il Best Rock Album per il live “Celebration” e i Black Sabbath per la Best Metal Performance con “God is dead”. Best Blues Album è stato invece “Get Up” di Ben Harper con Charlie Musselwhite. Entrambi sono saliti sul palco dello Staples Center di Los Angeles anche per suonare e non solo per ricevere il prestigioso riconoscimento.
 
Ecco infine l’elenco dei vincitori delle categorie principali dei Grammy Awards 2014:

 
Album of the Year: Daft Punk - "Random access memories"
Record of the Year: Daft Punk - "Get lucky"
Song of the Year: Lorde - "Royals"
Best Country Album: Kacey Musgraves - "Same trailer different park"
Best Pop Vocal Album: Bruno Mars - "Unorthodox Jukebox"
Best Rap/Sung Collaboration: Jay Z e Justin Timberlake - "Holy grail"
Best Pop Solo Performance: Lorde - "Royals"
Best Rock Song: Paul McCartney, Dave Grohl, Krist Novoselic e Pat Smear - "Cut me some slack"
Best Pop Duo / Group Performance: Daft Punk - "Get lucky"
Best New Artist: Macklemore & Ryan Lewis
Best Rock Album: Led Zeppelin - "Celebration"
Producer of the Year: Pharrell Williams
Best Alternative Album: Vampire Weekend - "Modern vampires of the city"
Best Metal Performance: Black Sabbath - "God is dead"
Best R&B Album: Alicia Keys - "Girl on fire"
Best Urban Contemporary: Rihanna - "Unapologetic"
Best R'n'B Song: Justin Timberlake - "Pusher love girl"
Best Rap Album: Macklemore & Ryan Lewis - "The heist"
Best Rap Performance: Macklemore & Ryan Lewis - "Thrift shop"
Best Rap Song: Macklemore & Ryan Lewis - "Thrift shop"
Best Reggae Album: Ziggy Marley - "Ziggy Marley In Concert"
Best Traditional Pop Vocal Album: Michael Bublé - "To be loved"
Best World Music Album: Gipsy Kings - "Savor Flamenco"
Best Engineered Album: Daft Punk - "Random access memories"
Best Song Written For Visual Media - Adele e Paul Epworth - "Skyfall"
Best Compilation Soundrack - Butch Vig - "Sound City - Reel to reel"