Breve reunion live per i Nirvana in California

Dave Grohl si è riunito con Krist Novoselic e Pat Smear nei bis di un concerto dei Foo Fighters, ma al momento si tratta di un'occasione speciale
18 Ottobre 2018
Il 6 ottobre al Cal Jam i Foo Fighters hanno dato vita a una breve reunion dei Nirvana, per la seconda volta dopo la scomparsa di Cobain nel 1994.
 
La prima occasione risaliva al 2014, quando la band era stata introdotta nella Rock and Roll Hall of Fame e i fan poterono vedere i membri originali suonare nuovamente con il nome Nirvana dopo vent’anni.
 
Ora l’occasione è stato un concerto dei Foo Fighters al Glen Helen Regional Park di San Bernardino; dopo i 18 brani del set principale la band ha dato vita a un finale di serata con sei brani dei Nirvana, con Pat Smear alla chitarra, Krist Novoselic al basso e naturalmente Dave Grohl alla batteria e alla voce. Oltre ai “tre Nirvana” hanno aiutato alla voce John McAuley dei Deer Tick e Joan Jett. Tra le canzoni suonate non sono mancate Smells Like Teen Spirit e In Bloom, ma anche Serve The Servants, All Apologies, Scentless Apprentice e Breed.
 
Al magazine Kerrang! Dave Grohl ha da poco dichiarato che si è trattato di un momento emozionante “quando Pat, Krist e io ci siamo seduti per provare alcune canzoni in una piccola sala prove. Suonava proprio come i Nirvana, è stato come essere lanciati nello spazio, è stato spirituale, fisico ed emozionante.” Ha anche aggiunto che l’assenza di Cobain si è fatta chiaramente sentire: “Ci guardavamo negli occhi e ridevamo, ma le emozioni andavano e venivano a ondate. Perché qualcuno mancava e avremmo voluto poter condividere queste canzoni ancora con Kurt.”
 
Una reunion vera e propria sembra quindi ancora lontana, si è trattato più che altro di una rimpatriata speciale. Anche Novoselic ha dichiarato di essere stato raggiante durante la performance di Smells Like Teen Spirit e che questo momento resterà a lungo nella sua memoria per quanto è stato speciale, aggiungendo però che "non sarà una cosa regolare, non diventerà un circo. Se ci sarà l’occasione giusta suoneremo ancora".
Nel frattempo potete gustarvi la performance di Serve The Servants qui sotto.