Bob Dylan vince il Premio Nobel 2016 per la letteratura

Al menestrello di Duluth va il prestigioso riconoscimento "per aver creato nuove espressioni poetiche nella grande tradizione musicale americana"
di Leonardo Follieri
13 Ottobre 2016
Se ne parlava da anni, ma finalmente questo momento è arrivato.
"Per aver creato nuove espressioni poetiche nella grande tradizione musicale americana". È questa la motivazione dell'Accademia svedese che ha assegnato a Bob Dylan il Premio Nobel 2016 per la letteratura.
 
«È una notizia che mi riempie di gioia, vorrei dire non è mai troppo tardi. - ha dichiarato Francesco De Gregori che l'anno scorso tra l'altro ha pubblicato l'album De Gregori canta Dylan - Amore e Furto, all'interno del quale ci sono alcuni brani del menestrello di Duluth da lui tradotti in italiano. -  Il Nobel assegnato a Dylan non è solo un premio al più grande scrittore di canzoni di tutti i tempi ma anche il riconoscimento definitivo che le canzoni fanno parte a pieno titolo della letteratura di oggi e possono raccontare, alla pari  della scrittura, del cinema e del teatro,  il mondo e le storie degli uomini. Bob Dylan incarna l'essenza di tutto questo, nessuno come lui ha saputo mettere in musica e  parole l'epica dell'esistenza, le sue contraddizioni, la sua bellezza».
 
Bob Dylan nel frattempo è atteso per il secondo fine settimana consecutivo al Desert Trip, il festival delle leggende del rock che si tiene a Indio, California, e quindi potrà festeggiare a modo suo ma soprattutto con la sua musica il giusto riconoscimento ottenuto grazie ai suoi testi.
Testi che lo hanno reso, lo rendono e lo renderanno unico e irripetibile.
Testi da Premio Nobel per l'appunto...