Under African Skies – Paul Simon scopre la musica del Sudafrica e nasce "Graceland"

Nel 1984 Paul Simon scopre la musica del Sudafrica. Affascinato dai nuovi suoni e da quei ritmi sincopati s’imbarca in un progetto ambizioso e due anni dopo pubblica "Graceland"
Mercoledì, 24 Giugno, 2020
 
Folgorato dall'ascolto di un’audiocassetta fattagli avere da un amico, nel 1984, Paul Simon scopre la musica del Sudafrica. Affascinato dai nuovi suoni e da quei ritmi sincopati s’imbarca in un progetto ambizioso che lo riporterà sulla cresta dell’onda. L’album Graceland, il frutto di quell'idea, esce nell'agosto del 1986 e rappresenta da diversi punti di vista una svolta nella carriera di Paul Simon che da quel momento stacca definitivamente il suo nome da quello di Art Garfunkel. Fondamentale, per il progetto, sarà la collaborazione di Joseph Shabalala, leader del coro zulu Ladysmith Black Mambazo che nel disco darà vita a diversi suggestive duetti.
Shabalala ispira anche Simon nella scrittura di uno dei pezzi più poetici di Graceland. A lui è infatti dedicata Under African Skies, un acquerello sonoro di rara bellezza, che incarna alla perfezione lo spirito multiculturale di quel progetto. Nel disco, Simon duetta con Linda Ronstadt, voce sublime del panorama pop rock americano, cui dedica diversi versi della canzone.
Nel tour mondiale di Graceland, Under African Skies vede Miriam Makeba, “Mama Africa”, al fianco del songwriter newyorkese che continua oggi a riproporre quel brano nei suoi concerti con feeling e gusto afro.

 

Jam Balaya

Creque Alley - The Mamas & The Papas e il sogno che si è avverato
Nel 1967 The Mamas & The Papas compongono "Creque Alley", un pezzo autobiografico che si conclude con la significativa battuta "and California dreamin' is becoming a reality&qu
Eve Of Destruction - La denuncia di Phil Sloan in un brano portato al successo da Barry McGuire
Nella primavera del 1964 Phil Sloan sta scrivendo un nuovo brano politicamente impegnato, "Eve Of Destruction" ("La vigilia della distruzione"), che diventerà famoso nella versione
Sexual Healing - Una "cura sessuale" per Marvin Gaye
Inverno del 1981: Marvin Gaye si è ritirato in Belgio e lì scrive "Sexual Healing", brano il cui titolo sarebbe stato ispirato da David Ritz, giornalista di Rolling Stone
Say It Loud - I'm Black and I'm Proud - L'inno di James Brown per tutti i neri d'America
È l'agosto del 1968 quando James Brown scrive insieme al suo band leader Pee Wee Ellis un brano che diventa un inno per tutti i neri d’America: "Say It Loud - I'm Black and I'm Pro
Southern Cross - Un lungo viaggio in mare nell'emisfero australe per Stephen Stills
Nel 1979 le cose non vanno bene per Stephen Stills e allora, per lenire le pene fisiche e psicologiche, s’imbarca in un lungo viaggio in mare nell'emisfero australe
Mellow Yellow - "Banane psichedeliche": da Country Joe and the Fish a Donovan
Un singolare esperimento con le "banane psichedeliche" da parte di Country Joe and the Fish farà esplodere una nuova mania hippie... e ispirerà Donovan per la sua "Mellow Yellow"
One Of Us - "E se Dio fosse uno di noi?" canta Joan Osborne...
Joan Osborne porta al successo "One Of Us", un brano scritto da Eric Bazilian degli Hooters... "E se Dio fosse uno di noi?"
Goodbye Earl - Una "murder ballad" in chiave moderna per le Dixie Chicks
È il 1999 e le Dixie Chicks sono sul tetto del mondo.
Polly - Kurt Cobain e la sua famosa ballata acustica scritta per i Nirvana
Un grave episodio di violenza e di stupro nei confronti di una minorenne ispira Kurt Cobain nella scrittura di "Polly", famosa ballata acustica contenuta in "Nevermind" dei Nirvana
Ruby Tuesday - Keith Richards dedica un brano romantico alla sua fidanzata Linda Keith
A metà anni ’60 Linda Keith è la fidanzata di Keith Richards e proprio il chitarrista dei Rolling Stones le dedica un brano romantico, "Ruby Tuesday"
All Right Now – I Free e la svolta della loro carriera sul palco del Festival dell'Isola di Wight
31 agosto 1970: i Free stanno eseguendo "All Right Now", il brano che rappresenterà la svolta della loro carriera, sul palco del Festival dell'Isola di Wight
What I Am – La canzone giusta per Edie Brickell (che farà innamorare letteralmente anche Paul Simon)
"What I Am" è un brano di successo di Edie Brickell & The New Bohemians che la band folk-rock presenta anche al Saturday Night Live la stessa sera in cui è ospite Paul Simon...

Pagine