Mellow Yellow - "Banane psichedeliche": da Country Joe and the Fish a Donovan

Un singolare esperimento con le "banane psichedeliche" da parte di Country Joe and the Fish farà esplodere una nuova mania hippie... e ispirerà Donovan per la sua "Mellow Yellow"
Mercoledì, 22 Luglio, 2020
 
Primavera del 1967: Country Joe and the Fish, band di folk-rock psichedelico da Berkeley, California, sta viaggiando su un pulmino Volkswagen alla volta di Vancouver. Il loro album di debutto è appena uscito e il gruppo è molto richiesto. Mentre sono in macchina, Gary Hirsh, detto “chicken”, il pollo, se ne esce con una strana teoria: “Sapete”, dice agli altri elementi del gruppo, “che se sbucciate una banana, ne essiccate la pelle, ne grattate la parte Bianca e la fumate, ottenete effetti assai più soddisfacenti della marijuana?”.
I ragazzi sono stupefatti: la loro dieta povera a base di burro di arachidi e banane sta per avere una svolta importante. Giunti a Vancouver, prima ancora di recarsi in teatro, vanno in un negozio di amici che sul retro ha una grande stufa. Dopo aver acquistato una cassa di banane e averle sbucciate, le mettono a essiccare nei pressi della stufa. Poi vanno a fare le prove in teatro. Qualcuno offre loro dell’acqua "al gusto di Lsd"... eppure i musicisti pensano alle loro banane. Tanto che Barry Melton, “The Fish”, va addirittura a controllarne lo stato di essiccazione alla fine del primo tempo.
Poi, terminato il concerto, si trovano nel negozio dei loro amici, per la tanto attesa fumata…
Tornati a Berkeley, Country Joe si reca a fare rifornimento di banana. Ma prima il suo fruttivendolo, poi il supermarket e infine il grande ipermercato in centro città hanno la scritta “Bananas sold out”. A Joe cade l’occhio su un articolo del San Francisco Chronicles che titola: “Nuova mania hippie: banane psichedeliche”. Nonostante la DEA, dipartimento anti-droghe del Governo Americano, abbia testato la completa inefficacia delle bucce di banana, non si trovano frutti in tutta la Baia per più di un mese. Questa storia influenza Donovan, un giovane folk-singer scozzese che, dall'altra parte dell’Oceano, scrive Mellow Yellow, un pezzo che diventa un inno generazionale.

Jam Balaya

Hard Times Come Again No More - Un brano sempre attuale interpretato anche da Bruce Springsteen
Una canzone scritta più di duecento anni fa, che è stata cantata da tanti grandi, tra cui Bruce Springsteen: auguriamoci, come dice il ritornello di questa canzone, che questi tempi difficili non torn
Don't Let Me Disappear - "Cerchiamo di non sparire" canta Ben Harper nel suo nuovo singolo
"È da molto che non ci sentiamo tranquilli, da troppo che non riesco ad abbracciare o raggiungere qualcuno"...
Virus - "Una specie di storia d'amore tra il virus e la cellula" nella canzone di Björk
È il 2011 e la popstar islandese Björk pubblica un album, “Biophilia”, interamente dedicato al mondo della natura e, in modo assolutamente profetico, inserisce all'interno del disco un pezzo inti
"I Will Survive" canta Gloria Gaynor, diventando così una grande regina della disco music
Nel 1977 alla cantante afroamericana Gloria Gaynor viene proposta una canzone che sembra perfetta per alcune vicissitudini di vita che la stessa artista ha avuto in passato...
Peaceful Easy Feeling - Glenn Frey fa suo il brano di Jack Tempchin per il primo album degli Eagles
È il 1969 e Jack Tempchin ha appena finito il suo concerto in un localino di San Diego, al confine tra la California e il Messico.
Are You Lonesome Tonight? - Elvis di nuovo in studio dopo il servizio militare
Sono gli ultimi giorni di servizio militare per Elvis Presley, ma il suo manager, il famigerato Colonnello Parker, sta premendo da tempo perché torni a incidere, torni quindi a fare nuove canzoni...
I'm Still Standing - Elton John rimane in piedi (negli anni, rispetto alle mode e...)
Nei primissimi anni ’80 la stella di Elton John pare risplendere molto meno, travolta dalla rivoluzione punk, dalla moda dei nuovi romantici e dalle novità musicali che stanno emergendo in quei giorni
Don't Let It Bring You Down - L'invito (più che mai attuale) di Neil Young a non abbattersi
Nei primissimi anni ’70 Neil Young era solito presentare dal vivo una canzone che a lui piaceva molto e che sarebbe poi diventata un suo successo o perlomeno sarebbe stata amatissima dai suoi fan...
Don't Stand So Close To Me
Sting e i suoi "trascorsi" da insegnante in questo famoso brano con i Police
Hallelujah - Il brano di Leonard Cohen che diventa un vero e proprio inno grazie a Jeff Buckley
Sono i primi anni ’90 e Jeff Buckley, figlio del grande Tim Buckley, si sta facendo le ossa come songwriter nei locali newyorkesi...
Fortunate Son - La rabbia di John Fogerty nei confronti di certi "figli privilegiati"
È il 1968 e gli Stati Uniti D’America sono nel bel mezzo della sanguinosissima guerra nelle giungle vietnamite...
Better Days - I giorni migliori di Bruce Springsteen
È la fine del 1991 e per Bruce Springsteen si apre un futuro radioso, specialmente dal punto di vista personale...

Pagine