Bruce Springsteen ha dedicato la sua "American Skin (41 Shots)" a George Floyd

Nel suo programma radio Springsteen ha dedicato la sua "American Skin (41 Shots)" a George Floyd, l'afroamericano morto lo scorso 25 maggio a Minneapolis, dopo essere stato arrestato e bloccato a terra da un poliziotto
Venerdì, 5 Giugno, 2020
 
"Otto minuti. Questa canzone è lunga quasi otto minuti. Ecco quanto ci ha messo George Floyd a morire con il ginocchio di un ufficiale di Minneapolis premuto sul collo. È parecchio tempo. Ecco quanto a lungo ha implorato aiuto e ha detto che non riusciva a respirare. La risposta dell'ufficiale arrestante non è stata altro che silenzio e peso. Poi non aveva più battito. Possa riposare in pace".
Sono parole di Bruce Springsteen che, durante la sua trasmissione radiofonica Bruce Springsteen: From his home to yours, ha voluto dedicare un brano a George Floyd, il 46enne afroamericano che lo scorso 25 maggio ha perso la vita a Minneapolis dopo essere stato arrestato e bloccato a terra da un poliziotto. Il brano al quale si riferisce Bruce Springsteen è American Skin (41 Shots), scritto originariamente dal Boss per la morte di Amadou Diallo, studente guineano che viveva a New York e che fu ucciso nel febbraio 1999 all’età di soli 23 anni da quattro poliziotti della NYPD: 41 furono i colpi di pistola sparati da questi ultimi nei confronti di Diallo, che era disarmato, e ben 19 di essi andarono a segno...
 
 

 
Bruce Springsteen già dal periodo della quarantena ha intrattenuto i suoi fan con Bruce Springsteen: From his home to yours, programma giunto al suo quinto appuntamento e che il Boss conduce da casa sua nel New Jersey per la E Street Radio, canale tematico della piattaforma Sirius XM. Nel corso della trasmissione Springsteen presenta ogni volta una playlist e in questa occasione, tra i vari brani, c'è ovviamente American Skin (41 Shots) ed anche un altro suo pezzo, Murder Incorporated. Figurano tra i brani selezionati anche People Have the Power di Patti Smith, Strange Fruit di Billie Holiday e ben tre pezzi di Bob Dylan, vale a dire Political World, Blind Willie McTell e il recente Murder Most Foul, prima anticipazione del nuovo album di inediti del Premio Nobel per la Letteratura 2016, Rough and Rowdy Ways, in uscita il prossimo 19 giugno. Ecco la playlist:
 
 

 

The Clip of the Week

Il Tiny Desk Concert di Tom Misch (in attesa di vederlo sul palco prima delle date in Italia di Eric Clapton)
Il ventiquattrenne londinese aprirà i concerti di Slowhand nel nostro Paese
Pearl Jam - Dance Of The Clairvoyants
"Dance of the Clairvoyants" è il primo singolo estratto dal nuovo album dei Pearl Jam, "Gigaton", in uscita il 27 marzo 2020
Patti Smith - After The Gold Rush
"After The Gold Rush" di Nel Young nella versione di Patti Smith, accompagnata al piano da Tony Shanahan.
La reunion dei Nirvana (con Beck e St. Vincent)
La reunion dei Nirvana superstiti (Dave Grohl, Krist Novoselic e Pat Smear) all'Hollywood Palladium di Los Angeles per un evento di beneficenza sul palco insieme a Beck, St.
Michael Stipe – “Drive To The Ocean”: nuovo singolo con videoclip per i 60 anni
L’ex frontman dei R.E.M. compie 60 anni e per l’occasione pubblica il nuovo singolo “Drive To The Ocean”
Ozzy Osbourne - Under the Graveyard
"Under The Graveyard" è il nuovo video di Ozzy Osbourne che anticipa il suo nuovo album in uscita nel 2020
La reunion degli Eurythmics per una sera al Beacon Theatre di New York
Annie Lennox e Dave Stewart soltanto per una sera di nuovo insieme sul palco in occasione del concerto a scopo benefico organizzato da Sting e sua moglie Trudie Styler in favore della Rainforest Found
Pearl Jam - Immortality (dal Bridge School Benefit del '94 per i 25 anni di Vitalogy)
Il 6 dicembre 1994 usciva "Vitalogy", terzo album dei Pearl Jam. E noi ci riascoltiamo una particolare versione in chiave acustica di "Immortality"
David Byrne - Road To Nowhere
David Byrne è stato ospite al Tonight Show di Jimmy Fallon e si è esibito insieme al cast del musical "David Byrne's American Utopia", in scena in questo periodo all'Hudson Theatre
Wilco - Before Us (Ode to Joy session)
Girato in studio a Chicago durante le registrazioni del loro nuovo album "Ode To Joy", ecco "Before Us", nuovo video dei Wilco diretto dal regista Zoran Orlic
DeWolff - Blood Meridian I
"Blood Meridian I" è uno dei brani che sarà contenuto nel nuovo album del gruppo rock blues psichedelico olandese in uscita a gennaio 2020.
Rufus Wainwright - Trouble In Paradise
Nuovo video per Rufus Wainwright che per la prima volta si trova a lavorare con il nuovo produttore Mitchell Froom sulla nuova etichetta discografica BMG.

Pagine