JAM 7

Pensieri e Parole
(di Enzo Gentile)

Gli Imperdibili

Jambalaya News:
Notizie, curiosità, date dei concerti.

Chi fa da sé fa per 3ves:
Spazio Blues redatto dal bluesman Fabio Treves.
    
On The Road Again
(by The Mysterious Traveller)

Le Capitali della Musica
(di Barbara Gentile, Daniele Bovio, Marina Ganzerli)

COVER STORY: Nuove frontiere della canzone d’autore
Dove va la canzone d’autore? Gli accusatori, gli estremisti la giudicano sempre più inutile e spenta, ferma sulle rive del Giordano, quando bisognerebbe prendere le trombe, come fanno le posse, e tentare di abbattere le mura di Gerico. I difensori, i tolleranti proclamano invece a gran voce la sua innocenza, controaccusando le nuove generazioni di non aver saputo prendere in mano il testimone dei Grandi Vecchi e di realizzare canzoni che contengono nel migliore dei casi una forte energia ma ben poca poesia.
di Roberto Caselli, Massimo Cotto, Claudio Todesco

Faith No more
La flebile voce di Madonna era ovunque. Lei vestita da sposa che cantava di essere vergine tra gondole e calli veneziane: la prima donna ad arrivare in testa contemporaneamente alle classifiche dei singoli e dei 33 giri insidiata solo dal micidiale Simon Le Bon. E poi il Band Aid di "Do They Know It’s Christmas" e poco dopo "We Are The World" di U.S.A. for Africa e la svolta da 12 milioni di copie di Bruce Springsteen di "Born In The U.S.A.". Era il 1985. Nessuno aveva mai sentito parlare dei Faith No More. nessuno avrebbe mai potuto sperare che di lì a qualche anno un gruppo così sarebbe riuscito a mettere il suo nome in quelle stesse classifiche.
di Luca Valtorta

King Crimson
Oggi come allora risulta immutato l’inno futurista "21st Century Schizoid Man": la voce stentorea e roca, l’urlo metropolitano sul tappeto di sonorità pesanti e ruvide, che tanta fortuna avranno nella miriade di classi e sottoclassi di "heavy metal" e che rimarranno scolpite nella memoria come intreccio di trame disossanti in guisa di canzone. Forse il primo esempio commerciale di hit rivoluzionaria nel pop, là dove si faceva largo la nuova prospettiva jazz-rock con "Bitches Brew" di Miles Davis ed "Extrapolation" di John McLaughlin e si espandeva "Abbey Road" dei Fab Four... L’idea di affrontare il nuovo capitolo (il quinto dalla fondazione) della saga King Crimson era già di per sé elettrizante all’assaggio dell’antipasto "Vrooom", ma posso ora affermare che l’album effettivo "Thrack" è un autentico banchetto ipercalorico.
di Patrizio Visco

Viaggi Rock: New orleans
Una sensazione di lieve trasporto accarezzata da un ritmo lento e sinuoso, da sonorità avvolgenti con la coscienza che tutto può accadere anche quando il tempo sembra fermarsi. Un’atmosfera di quiete bella e minacciosa prima di un terremoto. Profumi forti e speziati, cibi satanicamente saporosi che aiutano a superare la sensazione di soffocamento. Un clima pesante e umido. Tutto questo è New Orleans, città dalle mille storie e contraddizioni, pentolone di razze e culture che convivono più o meno pacificamente contribuendo a dare a questo posto un carattere unico, ricco di influenze europee, africane, caraibiche, latine.
di Marina Nocilla

The Jam Interview: Renzo Arbore
"A modo mio", come Frank Sinatra. Anche se il way lo abbiamo trasformato accogliendo il suo suggerimento, in un uèi very napoletano. Perchè Zio Renzo le cosa le fa seguendo il suo istinto e le sue passioni. E che ci azzecchi sempre non c’è dubbio. Per questo, visti i momenti burrascosi che attraversa il nostro paese, ci siamo rivolti a lui per avere indicazioni sulla rotta da seguire. Perchè Arbore è uno che la bussola non la perde mai.
di Ezio Guaitamacchi

Indians
Robbie Robertson, John Trudell, Buffy Sainte-Marie: tre grandi portavoce della cultura dei nativi d’America. Li abbiamo riuniti in una tavola rotonda virtuale per parlare di musica, ecologia, politica e diritti dell’uomo. Le emozioni, i sentimenti e la razionalità di tre artisti diversi, ma ugualmente emblematici della tradizione del Popolo del Grande Spirito, che ad Agrigento hanno dato vita ad una suggestiva serata di grande musica.
di Marina Petrillo

Dietro lo schermo: Roxy Bar
"Il Roxy Bar è innanzitutto un luogo di incontro e di divertimento. Assomiglia a quei club dove i musicisti si trovano per il solo gusto di suonare insieme, fare jam session e di condividere momenti che spesso vengono ricordati come i più belli di questa professione." Per la terza stagione in onda su Videomusic, il Roxy Bar è la creatura più amata di Red Ronnie, 44 anni, da tre lustri in prima linea sul fronte della musica in TV.
di Ezio Guaitamacchi

Pop inglese
"Se il punk, quando esplose, ebbe la capacità di sbarazzarsi degli hippies, beh, allora è venuto il momento di disfarsi del grunge. Questo è ciò che voglio fare con il pop. Si tratta solo di essere un pò più energici". In queste parole di Damon Albarn (leader dei Blur, una delle band più affermate della nuova scena musicale inglese) è riassunto pienamente lo spirito dei tempi che ha serpeggiato e tuttora alimenta parecchie band affacciatesi sulla "british pop scene".
di GianPaolo Giabini

Noa
E’ destino del "popolo eletto" essere comunque diverso? Le diaspore sono finite o si sono trasformate invece in fughe culturali? Sono queste le domande che vengono alla mente apprestandosi ad incontrare l’israeliana Noa, esempio di crossover artistico e geografico estremo, probabile prototipo della perfetta pop-star pe il prossimo secolo.
di Luca Lezziero

I Nomadi
E’ uno di quei rari misteri d’Italia di cui è bello parlare. Una passione che si è trasmessa attraverso le generazioni. Una piccola luce che per molti ha significato e continua a significare qualcosa. Un’emozione che fin dall’inizio ti prendeva allo stomaco e poteva farti ballare ma lasciandoti dentro qualcosa di più. A 30 anni esatti dal primo 45 giri i Nomadi vivono ancora nei cuori di moltissima gente.
di Luca Valtorta

La Galleria di Harari
(di Guido Harari)

Crimini & Misfatti
(di Roberto Gatti)

All That Jazz
(di Vittorio Castelli, Ivo Franchi)

Talent Scout
Spazio dedicato a gruppi e artisti in cerca di un contratto discografico

Energie Alternative
(di Luca Valtorta)

Concerti

Libri

Video

Dischi

My Generation
(di Riccardo Bertoncelli)

Il Bastian Contrario
(di Alberto Tonti)

Prezzo: € 5,50